Prete molesta un nano. Lui si giustifica : “Credevo fosse un bambino”

2 12 2013

Milano. Un uomo trentenne (che chiameremo Luca) affetto da nanismo ha denunciato un sacerdote milanese per molestie sessuali. La vittima dichiara che il prete lo corteggiava da un mese e che sabato scorso gli ha dato appuntamento in sagrestia per discutere di un evento organizzato dalla parrocchia. Tutto questo non era altro che uno stratagemma del prete per stare da solo con Luca , il quale si è visto accarezzare le parti intime dal curato. Luca, sconvolto scappa e si dirige dalla polizia. Il prete si giustifica:  << C’è stato un malinteso , non sapevo che fosse nano , ma credevo fosse un bambino. Ammetto il mio errore , non mi era mai capitato di sbagliare in passato>>.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: