Prete adesca ragazzini con Pokemon Go

21 07 2016

Il videogioco Pokemon Go è diventato ormai un successone, ed è utilizzato da tantissimi ragazzini che usano i cellulari per localizzare e catturare i Pokemon in giro per le  città. A quanto pare però un prete di Satan City, ha usato l’app per adescare alcuni ragazzini per poi abusare di loro. Il pezzo forte del sacerdote era Minkiamon, un Pokemon rarissimo che fa gola a tutti. Il prete è stato denunciato da un adolescente di nome Ash che è riuscito a ribellarsi al suo carnefice. Il sacerdote si è giustificando dicendo che era stato costretto a far ciò perché ricattato dal Team Rocket.

pokc3a9mon-go-3